Oratorio

La nostra parrocchia ha una struttura d’oratorio ben compaginata.
Un campo di calcio e uno si pallacanestro coperto, una tettoia per il ritrovo dei ragazzi e , durante l’estate si monta una tenda per posizionare giochi da tavolo, come ping-pong e calcetto.
Ci sono poi spazi di gioco , campi e ombra in abbondanza. Anche le aule e i servizi sono sufficienti. Mancherebbe solo una grande sala pranzo e una cucina che sono in progettazione e che potranno essere realizzate dal 2012/2013 (per un finanziamento comunale della legge regionale 12/05) , in quell’occasione si metterà ordine anche ai box che attualmente contengono i materiali che servono per il giardinaggio e la manutenzione, e per le attività dell’oratorio (carnevale, giochi…..)Il progetto educativo dell’oratorio e le figure educative dell’oratorio si presentano sempre in divenire e sono la parte più importante dell’oratorio.
Le scelte educative e le prospettive , gli itinerari vengono proposti dal Parroco e dall’Ausiliaria che in sintonia con il consiglio pastorale e la storia della comunità indicano passi, scelte e decisioni che possono far progredire la proposta formativa per i ragazzi. In particolare in questi anni si sono rafforzati due aspetti dell’oratorio:
la parte di animazione (domenicale e feriale con il consolidamento del Centro di Aggregazione “123 molti”, e l’oratorio estivo) e la parte formativa ed educativa (con la definizione dei gruppi e la formazione di catechisti e animatori, con le proposte di uscite per Adolescenti e vacanze per Adolescenti e per i ragazzi delle medie) Figure importanti nell’oratorio sono gli educatori del CAG 123 molti che sono presenti nei giorni feriali e che fanno dell’oratorio non solo uno spazio, ma uno spazio educativo.
Importanti sono anche gli animatori che svolgono alcuni servizi durante l’anno (presenza al CAG , presenza alla domenica con i seminaristi, e soprattutto il servizio dell’oratorio feriale) , sugli animatori c’è un investimento educativo importante perché sono la parte importante di un oratorio.Le scelte che caratterizzano il nostro oratorio sono semplici ma discusse in anni addietro dalla comunità ed ora radicate anche se c’è sempre possibilità di cambiamento e di verifica:


1. Essenzialità. Si prediligono scelte che non siano molto costose, e che permettano a tutti di venire all’oratorio anche se non si possiedo risorse economiche…. per tale motivo non ci sono giochi a pagamento, non c’è un bar, anche se si condivide quello che viene donato facendo un momento di merenda nei giorni di festa e di ritrovo

2. Attenzione al territorio e alla natura. Le gite sono tendenzialmente in luoghi ricchi dal punto di vista naturalistico e culturale, non si scelgono mete consumistiche (parchi acquatici…..)

3. Accoglienza. Nel nostro contesto l’accoglienza è una caratteristica necessaria perché molti sono coloro che stanno alla porta, e molte volte non si sentono responsabili in una comunità cristiana, chiedono di essere accolti. Da una statistica della chiesa milanese sulla frequenza alla Messa domenicale risultava che la nella nostra parrocchia solo il 6,5% frequenta la Messa. Anche se la maggioranza dei ragazzi dell’oratorio si sente appartenente al nostro oratorio e in modo orgoglioso lo dice.

4. Attenzione alla formazione umana e cristiana. Questa caratteristica viene costantemente messa al centro della programmazione degli itinerari e della verifica degli stessi.


ANIMAZIONE – Festa dell’oratorio di SettembreAnimazione Domenicale dalla festa  fino a giugno.Spettacolo di NataleUscita adolescenti e giovani in inverno (testimonianze e cultura)CarnevaleFesta di sant’EusebioSettimana di Oratorio feriale pasqualeFesta di fine anno.Spettacolo teatrale una volta all’anno , normalmente dopo pasqua.Partecipazione alle feste del quartiere.Oratorio Feriale estivo.


FORMAZIONE – Itinerari di formazione e di preghiera in avvento e in quaresima.Novena di Natale Settimana santa con attenzione ai ragazzi.Partecipazione ai momenti decanali, ritiri ecc…Settimana formativa per le medie in montagnaSettimana formativa per gli animatori al MARE

Print Friendly